Voci Per La Didattica A Distanza

Come scrivere un testo di inglese 30 Etica nicomachea di grice per comunicare meglio

Nella comprensione di Freud, in processo di sviluppo di una civiltà umana c'è una distribuzione crescente di malattie mentali che è seguita da apparizione di "culture nevrotiche" quando tutta la razza umana diventa il paziente. Le idee simili sviluppano Horkheimer e Adorno nel loro lavoro comune "La dialettica d'istruzione. I frammenti filosofici" (194 dove il problema di razionalità e "una ragione stsiyentization" nella cultura europea occidentale è in dettaglio discusso.

Dunque, come mostrato sopra, le idee psicanalitiche integralmente si accordano con creazione concettuale dei rappresentanti principali della scuola di Francoforte. Ciascuno di loro in proprio modo prova a riconsiderare concetti psicanalitici.

In proprio modo di interpretare la dottrina psicanalitica di Freud, frankfurtets qualche volta non solo sono in disaccordo l'amico con droty, ma anche lo stato i giudizi opposti siccome ha avuto luogo in lavori a Markuza e Fromm. La situazione simile è caratteristica per la filosofia occidentale in generale dentro cui la relazione a psicoanalisi è ambigua e incoerente.

Da qui il loro oscuramento a psicoanalisi che è considerata come terapia dell'eliminazione di fornimento di patologia individuale e sociale di inclinazioni aggressive e distruttive delle persone dirette sia contro il loro sia contro umanità in generale.

Dunque, la relazione critica affilata a un markuznansky inerpretation di psicoanalisi e strategia di sviluppo di "non la civiltà repressiva" è espressa da Fromm. Pensa che la comprensione a Markuza non solo ha "non la civiltà repressiva" niente in comune con la dottrina Freudiana sulla persona e la cultura, ma, in realtà, testimonia a tendenze controrivoluzionarie, otstaivayemy questo teorico perché l'accentuazione su "rilascio di Eros" e sviluppo di "nuova sensualità" significa non il rilascio reale della persona, ma il regresso a una civiltà libidozny infantile.

Inoltre, Fromm trova "lo sbaglio" in interpretazione markuziansky del concetto Freudiano di soppressione di un'inclinazione della persona siccome nella sua opzione di repressione ugualmente si estende su attività consapevole e ignara mentre in psicoanalisi classica "la repressione" è stato considerato in senso dinamico, nella forma di sostituzione ignara.